Login

Hey Biolover!

Accedi con il tuo
account Kuibit

Paccheri al pesto rosso e melanzane

Tubetti rigati e ceci

La pasta e ceci è un primo piatto caldo, confortante, sostanzioso e ricco di proteine, tipico della cucina tradizionale del Sud Italia. A nostro parere… Patrimonio dell’Umanità! Si tratta di una preparazione semplice e a basso tasso di difficoltà… ma ad alto tasso di bontà! Perfetta come primo piatto quotidiano, per pranzo o cena, rappresenta il confort-food per eccellenza.

Ingredienti per 4 persone

360 g di Tubetti rigati “Mulino Val D’Orcia”
300 g di ceci al naturale “AmoreTerra”

2 spicchi di aglio
3 rametti di rosmarino fresco
50 g di speck affumicato
1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro
Olio d’Oliva Extravergine “Il Bottaccio”
sale e pepe q.b.

Paccheri al pesto rosso e melanzane

Procedimento

Scolate i ceci dall’acqua di governo che trovate nel vasetto. Preparate una casseruola o un ampio tegame antiaderente e soffriggete per un paio i minuti gli spicchi d’aglio, precedentemente sbucciati, con 2-3 cucchiai d’olio evo.

Paccheri al pesto rosso e melanzane

Aggiungete i ceci, lasciateli insaporire nel soffritto a fiamma vivace ma mescolando spesso. Regolate di sale e pepe. Unite anche il rosmarino tritato fine più un rametto intero. Aggiungete, per iniziare, solo 1/2 bicchiere d’acqua tiepida e lasciate cuocere per 5′ a fiamma bassa e coperti. Eliminate l’aglio.

Con un cucchiaio (di legno o simile), schiacciate i ceci direttamente nel tegame, lasciandone una parte intera. Unite il concentrato di pomodoro. Aggiungete in casseruola circa 1/2 bicchiere scarso d’acqua tiepida, riportate a bollore e aggiungete la pasta. Insaporite energicamente e unite acqua solo se si dovesse asciugare troppo il fondo di cottura.

Paccheri al pesto rosso e melanzane

A questo punto fate cuocere su fuoco bassissimo il tempo necessario indicato sulla confezione. Regolate di sale e di pepe. Tenete sotto controllo la cottura e soprattutto mescolate spesso, in modo che la pasta non si attacchi al fondo ma risulti cremosa, densa ma non liquida. Poco prima di servire, in un altro tegame più piccolo, abbrustolite lo speck ridotto  a striscioline e senza aggiungere parti grasse. Tenete da parte. A cottura ultimata, impiattate con un giro di olio evo a crudo, un rametto di rosmarino e lo speck abbrustolito.

L’ideale sarebbe servire la vostra pasta e ceci dentro piatti di coccio. Il risultato finale sarà cremoso, avvolgente e profumato con la parte crunchy dello speck.

Paccheri al pesto rosso e melanzane