Login

Hey Biolover!

Accedi con il tuo
account Kuibit

Tiramisù al caffe e amaretti

Tiramisù al caffe e amaretti

Alzi la mano chi non ama il tiramisù… Beh se anche non lo avete ancora assaggiato per timore delle calorie, in questa ricetta trovere il giusto compromesso. Quella che vi proponiamo è una variante decisamente più leggera ma ugualmente golosa grazie al gusto delicato e alla sofficità della ricotta. Con un tocco di… spirito!
La preparazione di questo tiramisù è molto facile ma, con i nostri consigli sarà tutto ancora più semplice!

Ingredienti

250 gr di biscotti savoiardi
200 g di amaretti piccoli da dessert
250 gr di ricotta light
3 uova
75 gr di zucchero semolato
75 gr di zucchero a velo vanigliato
un pizzico di sale
100 ml di caffè MOGI
cacao amaro
1 bicchierino di GIN GINO ORIGINE

Tiramisù al caffe e amaretti

Procedimento

Come primo passo dovete prima di tutto lavorare, in una capiente terrina, la ricotta insieme allo zucchero semolato. Dopo qualche minuto dovrà apparire spumosa e senza grumi.
Aggiungete alla crema i tuorli d’uovo che lavorerete con una frusta a mano o con quella elettrica.
Tenete da parte e nel frattempo ponete gli albumi, e un pizzico di sale, in un’altra ciotola e montateli a neve ben ferma. Quando la massa comincerà a risultare più stabile e ferma unite lo zucchero a velo e terminate l’operazione fino a montatura perfetta.

Tiramisù al caffe e amaretti

A questo punto non resta che incorporare gli albumi alla crema di ricotta. Mescolate delicatamente, sempre e soltanto dall’alto verso il basso, per non “smontare” la sofficità della crema.

È giunto il momento di preparare il caffè MOGI. Una volta pronta la giusta quantità zuccheratelo a piacere, unite pochi cucchiai di Gin Gino e mescolate bene. Versate il tutto in un piatto fondo e iniziamo a comporre il nostro Tiramisù. Preparatevi una pirofila: inzuppate i savoiardi nel caffè “corretto” e disponeteli con ordine sulla base. Stendete sopra una base di crema bella generosa. Spolverate con cacao amaro, disponete una manciatina di amaretti sminuzzati e ricominciate con i biscotti. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti.

Sigillate il vostro dolce con pellicola trasparente e mettetelo a riposare per almeno 3h.
Prima di servirlo, completate con una bella spolverata di cacao in superficie.
Va da sè che, se dovete servirlo ai bambini, dovrete omettere la parte alcolica dalla ricetta!