Login

Hey Biolover!

Accedi con il tuo
account Kuibit

pici

Pici risottati al Chianti

Con questa ricetta arriviamo nella bella Toscana, nei territori del Chianti e della Val D’Orcia dove facciamo incontrare un formato di pasta artigianale molto versatile e un condimento tanto insolito quanto gustoso.

Ingredienti per 4 persone:

400 g di Pici Mulino Vald’orcia
2 bicchieri di Chianti DOCG Maggiano Tenuta di Sticciano
1 scalogno
Olio extravergine d’oliva Il Bottaccio
peperoncino secco o fresco q.b. (facoltativo)
20 g di pecorino di capra
prezzemolo fresco tritato, noce moscata, sale grosso e fino q.b.

pici

Procedimento

Prepariamoci innanzi tutto gli ingredienti per cucinare il nostro piatto. Mettiamo a bollire abbondante acqua non salata. Aggiungete una presa di sale grosso solo dopo aver “calato” i pici.

pici

Tagliate a velo lo scalogno e fatelo appassire in tegame antiaderente (sceglietene uno bello grande) con 3 cucchiai di olio. Una volta appassito unite il Chianti e lasciate evaporare la parte alcolica. Aggiungete un pizzico di sale, una grattata di noce moscata e un pò di peperoncino se lo gradite, ma vi consigliamo di metterlo!

pici

Nel frattempo lessate la pasta per 3 minuti quindi trasferitela subito nel tegame con il vino. Proseguite la cottura della pasta aggiungendo, se necessario, poca acqua di cottura tenuta da parte. Grazie all’amido, a cottura ultimata, si creerà una bella cremina che avvolgerà e colorerà il tutto. Prima di servire ben caldi… una grattugiata abbondante di formaggio (ma anche le scaglie) e una “nevicata” di prezzemolo fresco!

pici

Se non vi piacciono i pici potete usare anche degli Spaghettoni de La Biologica, sempre nel nostro shop!

Un piatto semplice ed elegante allo stesso modo!

I pici, il Chianti e l’olio buono li trovi sul nostro shop!
Per il resto… scegliete sempre ingredienti da agricoltura biologica!