Login

Hey Biolover!

Accedi con il tuo
account Kuibit

Tenuta di Sticciano

Tenuta di Sticciano

LA STORIA SI VEDE

La Tenuta di Sticciano, storica fattoria del XVII secolo, vanta antiche tradizioni vinicole.
Documenti datati 1815 narrano già di produzione di vino; probabilmente anche prima a Sticciano si vinificava il Sangiovese nella storica cantina adiacente alla villa.
Oggi, nella solita cantina di tre secoli fa, maturano il Chianti e gli altri vini che produce l’azienda.

“Il nostro progetto di coltivazione sposa quello dell’agricoltura naturale e sostenibile, certificata biologica, ma ben oltre gli standard di qualità della certificazione”.

I PRODOTTI

I vini della Tenuta di Sticciano sono espressione di un territorio incantato, ma molto difficile.
È una terra che richiede molta attenzione e tempestività: non aspetta!
In questi anni i suoi fondatori hanno imparato a comprenderla, ad interpretarne i segnali e ad essere attenti e reattivi ai suoi messaggi.

“La terra, le vigne, le piante, vanno sapute ascoltare; non esiste libro di agronomia che insegna questo, s’impara con anni di attenzione, di silenzio e di errori”.

DOPO 10 ANNI INIZIO A SENTIRE QUALCOSA…

In cantina si lavora con sistemi moderni di vinificazione che permettono di usare dosi molto basse di solfiti. Ogni 10 giorni vengono assaggiati tutti i vini in cantina, controllandone l’evoluzione.
I Vini sono vivi: nascono, crescono, maturano, invecchiano, e muoiono; in ogni periodo della vita di un vino esistono le parti migliori: a chi ci lavora con amore ed impegno il compito di proteggere e rispettare.