Login

Hey Biolover!

Accedi con il tuo
account Kuibit

Vacanza sostenibile: idee e consigli

Parole d’ordine di questo articolo: vacanza responsabile e sostenibile prima di tutto. Viaggiare nel pieno rispetto dell’ambiente, della popolazione e economia locale non deve essere un trend, una moda, bensì un’abitudine di tutti.

vacanza

Gli incendi dell’ultima ora in Sardegna, nella zona di Oristano, stanno devastando ampie zone abitate, aziende agricole, spazi verdi e animali. La Protezione Civile, ovviamente, si sta sincerando che tutto ciò non abbia origine dolosa. Le immagini sono davvero terribili e non si vorrebbero mai vedere. Da tutto ciò dobbiamo comunque imparare che, anche in vacanza e inavvertitamente, potremmo causare danni all’ambiente con comportamenti irresponsabili.

Negli ultimi anni sempre più viaggiatori si sono avvicinati a questo tipo di vacanza, scegliendo mete fuori dall’ordinario e privilegiando strutture ricettive alimentate da energia rinnovabile. Altro valore aggiunto da considerare prima di prenotare: pasti a base di cibo biologico e a km 0, raccolta differenziata e basso impatto ambientale.

vacanza

Se scegli di fare una vacanza in caravan, per esempio, ricordati di appoggiarti alle piazzole autorizzate, di smaltire correttamente i rifiuti senza abbandonarli dove capita. Gli animali potrebbero farne scempio e compromettere il benessere della loro salute e dell’ambiente.

Per le vacanze in tenda vale lo stesso discorso con l’aggiunta del focus sui barbeque: assicurarsi sempre di spegnere tutte le braci e i mozziconi di sigaretta per scongiurare il rischio di incendi. Appostarsi in zone sicure (valutate prima di partire) e adeguate al vostro tipo di vacanza. Altro consiglio: se amate raccogliere erbe spontanee fate attenzione a quelle tossiche (funghi compresi). Il foraging è una pratica divertente, sostenibile se affrontata con dovuta preparazione.

vacanza

Altro suggerimento per una vacanza alternativa sarebbe di soggiornare in una fattoria: un esempio perfetto per apprezzare la vita di campagna, a contatto con la natura e rispettosa dell’ambiente. Il mood di questi agriturismi è l’autosufficienza. Strutture sostenibili, assoluta genuinità dei prodotti che vengono serviti. Inoltre, una ghiotta occasione per rilassarsi nel verde delle montagne, fare lunghe passeggiate e respirare aria pulita. Anche qui, abbigliamento adeguato, zaino in spalla e rispetto per l’ambiente, sempre: si alle borracce, no alle bottiglie di plastica; no alle merendine, si alla frutta di stagione… anche per i più piccoli.

Anche delle brevi gite al fiume possono essere interessanti e divertenti dal punto di vista green: è imperativo non contaminare, turbare l’equilibrio dell’ambiente. Niente fuochi incontrollati, organizzare i sacchetti della spazzatura da smaltire negli appositi cestini. Sarà per tutti un’esperienza di scoperta, soprattutto per i bambini e se avete un amico peloso anche lui godrà del bagno nel fiume.

vacanza

Non ultimo… la bicicletta! In Italia ci sono molti itenerari in Italia da percorrere, anche in solitaria, per un’esperienza totalmente a impatto zero. Va da se che dovete essere amanti del mezzo e allenati a percorrere molti km al giorno. Servirà abbigliamento adeguato (per far fronte ai cambi di tempo), attrezzatura per dormire anche all’aperto (coraggiosi!), per la riparazione delle gomme se bucate. È sempre consigliabile organizzare un gruppo per il vicendevole sostegno.

Speriamo di esservi stati di ispirazione anche se, in effetti, le idee per una vacanza green sono davvero moltissime. Alla prossima!